Tutorial

Tutorial come dipingere con la luce

Tutorial #1 Imparare a dipingere con la luce.

Sono sempre stata attratta dalla luce, dai suoi effetti e riflessi. Quando ho iniziato a fotografare i luoghi della mia città, restavo incantata ad osservare i tramonti e le magie dei giochi di luce.

Qualche anno fa per caso ho scoperto la tecnica del “light painting”, ho cominciato a sperimentare e ad utilizzare la luce come un pennello. Sono passati due anni da quel giorno, e ancora mi stupisco di quanto sia incredibile ed affascinante questa tecnica, in quanto non esistono limiti all’immaginazione e alle possibilità creative. Con un semplice gesto si può creare dal buio ciò che possiamo soltanto immaginare, ciò che non vediamo,  che viene catturato dal mezzo fotografico.

Ecco un semplice tutorial per imparare a dipingere con la luce.

Light Painting ossia “Dipingere con la luce”, è una tecnica fotografica che permette di “dipingere” il nostro soggetto controllando con maestria una sorgente luminosa, proprio come se essa fosse un pennello.

Strumenti necessari:

– Fotocamera con disponibilità’ di posa B.

– Cavalletto (Necessario per reggere la fotocamera durante le lunghe esposizioni).

– Torcia o qualsiasi altra fonte luminosa, sara’ il nostro pennello.

– Dispositivo per lo scatto flessibile.

(*) Per Posa Bulb o Posa B si intende l’uso di un tempo di esposizione fotografico personalizzato, superiore ai tempi disponibili manualmente, mediante specifica impostazione nella macchina fotografica reflex e tramite l’ausilio di uno scatto flessibile. [wikipedia]

In una stanza buia o semi buia, impostare la macchina fotografica sul cavalletto , necessario affinché la fotocamera resti immobile durante lo scatto, possibilmente utilizzando un telecomando per il controllo remoto, per evitare anche il minimo sussulto al corpo macchina in fase di scatto. Tempi di esposizione molto lunghi ( es. 30 sec. in poi). -Impostare Iso minimo (Iso 100) – diaframma chiuso (es. f/16) per ridurre la quantità di luce così da non ottenere un’immagine sovraesposta ed aumentare la profondità di campo.  In realtà non esistono regole da dover seguire, bisogna soltanto sperimentare! Esistono infatti infinite variabili ed infiniti modi di utilizzare la luce. Una fonte luminosa può essere utilizzata sia per creare scritte di luce (light drawing) che per illuminare invece una composizione (dallo still life al ritratto). Per vedere l’effetto della nostra sorgente di luce non dobbiamo fare altro che effettuare una serie di test: questi ci permetteranno di capire, dato un determinato diaframma, per quanto tempo occorre “pennellare” per ottenere l’effetto desiderato.

Iniziamo a creare con la luce!

Esempi di Light Painting

Light drawing, disegni di luce.

Per scrivere con la luce bisogna puntare la torcia in direzione dell’obiettivo così da impressionare le scie durante lo scatto. Le difficoltà sono: dover immaginare al buio cosa stiamo scrivendo con la luce e quale sarà il risultato finale; inoltre bisogna scrivere le lettere in modo contrario, ovvero dobbiamo immaginare di essere davanti ad uno specchio e scrivere o i disegni le parole al “contrario” per averle poi in maniera corretta nei nostri scatti.  All’inizio risulterà molto difficile ma dopo diversi tentativi riuscirete ad ottenere i risultati sperati.

Light Painting e fotografia notturna.

In un paesaggio notturno, si possono utilizzare delle torcie per illuminare la composizione e gli elementi della scena. Bisogna scegliere quindi delle torce abbastanza potenti e durante una lunga esposizione pennellare in direzione del nostro soggetto con la fonte luminosa spostandoci all’interno della scena per illuminare i vari elementi. Si possono integrare illuminazioni semplici con creazioni di scie di luce, così da avere un connubio di luci e creare immagini molto suggestive.

Light Painting su Still Life.

Per realizzare questi scatti bisogna prima di tutto scegliere la composizione, (fiori, nature morte, frutta ecc.) e poi utilizzare una torcia come un pennello per illuminare le zone interessate, così da lasciare parti in ombra, ottenendo un effetto drammatico ed una luce “caravaggesca”.

Light Painting su una modella.

Il principio di illuminazione resta immutato, ma la difficoltà principale è che a differenza delle nature morte, il nostro soggetto potrà muoversi in fase di scatto, ottenendo così dei risultati mossi. Il mio consiglio è di far stendere o sedere la modella, in una posizione comoda così da riuscire a rimanere ferma il più possibile. Pennellare con la luce sul corpo in maniera abbastanza rapida non ripassando più volte sullo stesso punto così da non avere sovraesposizioni ed evitare effetti mossi.

Dopo aver imparato a gestire al meglio la luce, bisogna dare spazio alla sperimentazione e alla creatività!

Esempi di sperimentazioni con la luce.

Doppie esposizioni con la luce, senza utilizzo di Photoshop, Serie “Trasparenze”

Dopo aver imparato a dipingere con la luce, ho iniziato a sperimentare diversi effetti e tecniche. In questi scatti non ho fatto altro che giocare con i vari livelli della scena. Ho illuminato nel primo caso, la schiena della modella e successivamente (durante lo stesso scatto) il lenzuolo così da coprire ed ottenere una sovrapposizione di livelli. Nel secondo caso ho illuminato dapprima il corpo della modella e poi il letto vuoto, così da sovrapporre le parti della scena.

Laser Painting

Effetti di luce creati con un laser, puntato sul corpo della modella. In questo caso ho utilizzato come unica fonte di luce un puntatore laser, pennellando sul suo corpo ottenendo delle striature di luce.

Multi-esposizioni di luce

Tutto ciò che illuminiamo in fase di scatto verrà impressionato, e comparirà nelle nostre foto. Si può illuminare uno stesso oggetto più volte così da ottenere esposizioni multiple e sovrapposizioni di elementi.

Laser e ritratto

Si possono inoltre mescolare diverse fonti luminose, combinare effetti di luce con il corpo. In questo caso ho utilizzato un laser integrando l’effetto con l’ illuminazione successiva di un volto.

Strisce LED

Per il light painting esistono in commercio tantissime luci, come l’ RGB led strip (striscia di led multicolore) che può essere utilizzata in maniera da ottenere diverse scie e combinazione di luce/colore.

Fibra ottica

La fibra ottica montata su una torcia è uno strumento perfetto da utilizzare come pennello luminoso. Utilizzando la fibra ottica creando delle pennellate di luce si possono ottenere degli splendidi dipinti di luce e colore.

Come utilizzare la fibra ottica nel prossimo tutorial sui pennelli di luce.

Questi sono soltanto alcuni esempi delle opere di luce che è possibile realizzare.

Per avere ispirazione ed ammirare le opere dei migliori artisti che utilizzano questa tecnica potete osservare la gallery del Light Painting World Alliance.

Fatemi sapere cosa ne pensate di queste immagini e se avete mai utilizzato la tecnica del Light Painting potete inserire le vostre opere in un commento.

Maria.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...